le due bionde

le due bionde

lunedì 1 ottobre 2012

Kaiserschmarren con marmellata di mirtilli rossi

Buon lunedì a tutti!
Qui a Merano continua a piovere e se devo essere sincera non mi dispiace poi così tanto. Finalmente mi sono resa conto che l'estate è finita e ho messo via sandali, infradito e vestiti estivi, figuratevi che ho voglia persino di comperarmi un paio di stivali. Mahssi...infondo non è male nemmeno questa stagione, poi noi sappiamo coccolarci con te caldi e profumati, cioccolate dense come budini, caldarroste, candele soffuse, un bel bicchiere di vino, coperte morbide dai colori autunnali ecc...
Ieri poi dopo aver passato il pomeriggio sotto il piumone a dormire e a guardare un film non sono riuscita a stare lontana dai fornelli. Ho preparato delle barrette energetiche, ora devo tagliarle e poi vi saprò dire come sono venute. E' la prima volta che le faccio.
La ricetta di oggi l'avevo già postata l'anno scorso con le pere e qui trovate anche la ricetta dei grandi chef che si trova nei libri di cucina altoatesina.












































In realtà questa ricetta è più facile di quello che sembra, praticamente è il semplice impasto delle omelette. E' un piatto che trovate molto spesso nei masi di montagna ed è molto più buono rispetto a quello che preparate a casa perchè hanno prodotti freschissimi: le uova delle loro galline, il latte appena munto che sembra panna e la marmellata fatta in casa con i mirtilli raccolti nel bosco.












































Credo che nessuna famiglia altoatesina lo prepari come viene riportato nei libri, io ho provato a prepararlo in entrambi i modi e non ci ho trovato nessuna differenza. Non voglio comunque criticare gli chefs, è normale che provino ad esaltare questa ricetta con dei tocchi personali.












































Comunque questo non è un piatto che si mangia al ristorante e tanto meno come dessert, poi ognuno è libero di fare ciò che vuole. Noi altoatesini lo mangiamo come piatto unico per cena o a pranzo in un maso dopo una bella camminata.












































Questo che ho preparato l'avevo gustato ormai tempo fa con la marmellata fatta da me, qui trovate la ricetta.








































Ingredienti per 2 persone:
100 g di farina
100 ml di latte
1 cucchiaio di zucchero
1 pizzico di sale
2 uova
100 g di marmellata di mirtilli rossi
burro per friggere
zucchero a velo

Mescolare bene la farina con il latte, poi aggiungere lo zucchero, sale e le uova fino ad ottenere un composto liscio senza grumi.
Scaldare il burro in una padella, versare la pasta e formare una omelette spessa circa mezzo cm.
Cuocere da entrambi i lati e tagliarla a pezzi irregolari. 
Versare nel piatto, cospargere di zucchero a velo e servire calda con qualche cucchiaio di marmellata di mirtilli rossi.








































Buon inizio settimana a tutti!
Un bacio
Sabina

55 commenti:

  1. Io vado matta per questi dolcetti e i tuoi sono strepitosi!!! Bravissima. Buona settimana anche a te cara :-)

    RispondiElimina
  2. Dolcissimaaa... ma.. ma... io resto a bocca aperta! Che ne dici, mi passi un po' di questa delizia per chiuderla?? Troppo belle queste fotografie che fanno quasi uscire dallo schermo quella lucidissima marmellata di mirtilli rossi.. e poco importa se non lo si trova nei ristoranti. Tesoro il ristorante più bello è casa tua!! :D Complimenti davvero.. è qualcosa di delizioso il kaiserschmarren!! Adesso sono curiosa di vedere le tue barrette energetiche.. io ho provato solo una volta a farle e devo dire che di 'energia' ne ho sprecata solamente per scrostare la teglia :( sigh..
    Sai cosa credo? Che forse la cosa più brutta è proprio il passaggio dall'estate all'autunno: non ci si rassegna mai.. invece quando inizia uno si mette un po' il cuore in pace, si abitua e 'vede con occhi diversi'. Un bacione, fiore stupendo! Buona settimana a te a ad Elsa bella! :)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. ti dico solo che ho appena tagliato le barrette energetiche e fanno la fine delle madelines.......per carità le mangeremo lostesso, ma tagliandole si sono tutte sbriciolate...bohhh....cose troppo complicate per me.....e poi sono così dolci che mi si cariano i denti solo a guardarle hahaha.....sbagliando si impara.....
      un bacione e buona giornata

      Elimina
    2. Cucciolaa! Nooo :D Allora non solo a me quelle benedette cose si sono frantumate e i pezzi s'attaccavano pure ai denti!! Mai più.. vanno nel capitolo 'stampo madeleines'!! :D Un bacione, proprio grosso!

      Elimina
    3. Mmmmm che delizia, da provare. Anche io hoprovato tempo fa le barrette ai cereali ma hanno fatto una brutta fine. Un abbraccio.

      Elimina
    4. beh dai mi consolo allora....ce le compreremo già pronte ;)

      Elimina
  3. Buonissimi! Uno tira l'altro! ;-)

    RispondiElimina
  4. Sabina cara, qui fa ancora caldo..oggi il cielo è velato, ma ancora non piove.
    Questo dolce è una assoluta novità...sembra delizioso :)
    Ti abbraccio e ti auguro una buonissima giornata :)
    Fai la brava !

    RispondiElimina
    Risposte
    1. se fa caldo settembre-ottobre è il periodo più bello per stare al mare.....non dirmi che desideri l'autunno

      Elimina
  5. Ciao cara Sabina!
    Anche qui piove, piove e piove...
    Amo da impazzire questi dolcetti, ne ho mangiati di simili ma la forma era diversa...concordo con te che quello che si mangia in certi posti di montagna ha tutto un altro sapore...uova appena deposte dalle galline ruspanti, latte appena munto...che voglia di fare un bel w.e. dalle tue parti!
    Intanto qui piove e prima che mi venga la depressione, non mi resta che ...accendere il forno (odio i passaggi di stagione...mi ci vuole un po' per adattarmi...)!
    Un abbraccio forte, Roberta

    RispondiElimina
    Risposte
    1. anche io faccio fatica ad abituarmi ai cambi di stagione, specialmente estate-autunno

      Elimina
  6. Cara Sabina, che spettacolo! Son perfetti per i giorni nuvolosi e autunnali come questo! bacione

    RispondiElimina
    Risposte
    1. diciamo che ogni giorno è perfetto per qualcosa di dolce e con i giorni nuvolosi ne approfittiamo un po'

      Elimina
  7. Sabi lo sai che queste ricette tedescofile mi fanno impazzire :D sai che a Bologna ha aperto un pub tedesco? Devo assolutamente provarlo e credo facciano anche i Kaiserschmarren :D speriamo sia buono!

    Marco di Una cucina per Chiama

    RispondiElimina
    Risposte
    1. ma tu pensa un pub tedesco.....carina l'idea però....

      Elimina
  8. Io avevo pensato di mettere via scarpe e vestiti estivi che si sono presentati tre giorni con più di 30°! Oggi però piove anche a Napoli!

    Strepitose le tue foto come sempre!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. carissima è un incubo passare dalla scarpa aperta a quella chiusa, ogni volta è un trauma

      Elimina
  9. la prima volta che assaggiai questo delizioso dolce fu dopo un piatto di canederli con burro fuso e vari tipi di wurstels....'NA PESANTEZZA!!!!
    E' una bella botta di energia e posso ben capire perchè in Alto Adige viene considerato un piatto unico (cosa che scopro solo ora!)
    Bellissima la tua domenica,oziosa e rilassante.... e che bello stare al calduccio del piumone mentre fuori piove.
    ciao e buona settimana a te
    Erica

    RispondiElimina
    Risposte
    1. eh i piatti altoatesini sono molto calorici e poi la montagna mette sempre tanta fame

      Elimina
  10. Mi ricordo ancora quando l'ho mangiata dopo una andata e ritorno di tre ore al Resciesa, decisamente non sò se in pianura renderebbe altrettanto, la fatica fatta mi faceva credere di essere immune alle calorie, hahahaha!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. ma se cammini tanto ti puoi permettere qualche caloria in più

      Elimina
  11. Ottimo questo piatto direi!
    Ti dirò...a me le stagioni piacciono tutte! Sarà perchè d'estate amo stare all'aperto e camminare e andare al mare...e d'inverno vado a sciare! :-) Quindi io sto aspettando con ansia che arrivi il freddo...ecco una cosa che odio sono queste mezze stagioni che non si sa mai cosa mettere cavoli..!!! Ma poi come dici tu, ci sono le super copertone che scaldano, i calzettoni grossi quando ti accoccoli sul divano, le tisane calde...sì sì! aspettiamolo questo freddo, che poi ci scaldiamo accendendo il forno e dando spazio alle nostre ricette!! :-))
    bacioni!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. facciamocelo piacere vah questo autunno....

      Elimina
  12. Io abito al mare ma adoro ugualmente anche l'Autunno con i suoi splendidi colori...e mi piace riscoprire il tempo in cucina e il coccolarsi un po' di piu',proprio come hai fatto tu ieri.Inoltre tu ci invogli sempre con questi piccoli capolavori che gia' guardando quelle foto li'ti viene l'acquolina in bocca...Ciao splendide bionde...Monica.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. per carità l'autunno ha dei colori stupendi, il problema è che arriva dopo l'estate e quindi non è quasi mai il benvenuto

      Elimina
  13. Ieri ho fatto il bagno in un mare stupendo, però il caldo mi sta stancando. Ho voglia anch'io di cambiare, di coccolarni e di trascorrere un giornata come la tua. Magari anche gustare un piatto come questo. veramente buono.Ciao

    RispondiElimina
    Risposte
    1. ma che bello il bagno al mare.....comunque ti capisco quando dici di esserti stancata del caldo

      Elimina
  14. Hai ragione Sabina per chi come noi ama ogni stagione, troviamo del bello anche nll'autunno... I profumi e i colori di questa stagione ci coccolano....
    Questo piatto è davvero splendido! Lo mangiate davvero come cena dopo una camminata? Fantastico davvero!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. si, lo mangiamo quasi sempre per cena con un bel bicchierone di latte......siamo proprio tedeschi qui ;)

      Elimina
  15. Ciao Sabina.
    Anche qui ad Anzio il tempo non é stato bello per niente. Ieri ha piovuto per tutta la giornata.
    Ma quanto mi piace questa ricetta. La farò sicuramente.
    Mi piace troppo. Mi sembra l'impasto della Yorkshire pudding....
    Buonissima.
    Poi ti farò sapere.
    Un abbraccio.
    Thais

    RispondiElimina
  16. Sabina anche qui piove e ieri sarei rimasta volentieri a casa anche io invece avevo un pranzo di anniversario e io non amo molto rimanere seduta al ristorante per tante ore...
    questa ricettina mi fa venire fame ed e' anche l'ora giusta per la merenda!!!
    un bacione

    RispondiElimina
    Risposte
    1. uhhh anche io non amo stare seduta troppo al ristorante, ma ogni tanto ci tocca

      Elimina
  17. Anche in Francia la mangiamo come pietanza e si chiama omelette confiture...mi ricorda l'infanzia ^___^

    RispondiElimina
    Risposte
    1. ma dai??? non l'ho mai visto in francia

      Elimina
    2. penso sia una cosa che si fa solo nelle famiglie, al "Restò" non la trovi ^__^

      Elimina
  18. tantissimi complimenti per il tuo bellissimo blog! ogni ricetta è un capolavoro! Mi sono iscritta per seguirti meglio:-) Dessi

    RispondiElimina
    Risposte
    1. grazie carissima, sei la benvenuta

      Elimina
  19. Complimenti Sabina
    davvero conosco poche persone che amano la pioggia....io stessa la odio e pensa che ho vissuto 7 anni a Lucca dove pur piovendo sempre non sono mai riuscita ad abituarmi .....e alle infradito non rinuncio fino a quando non mi cadranno le dita ahahahahaha
    Ma credimi il tuo piatto bello ricco e goloso con la tua marmellata verrei volentieri a mangiarlo con voi con tanto tantissimo piacere!!!!!!!!!!
    Un bacione e BUONA SETTIMANA

    RispondiElimina
    Risposte
    1. diciamo che non amo la pioggia, ma la sopporto.......le infradito le uso ancora per portare fuori il cane, faccio fatica a metterle via

      Elimina
  20. in attesa delle barrette mi godo questa frittata dell'imepratore. Qui le piogge ancora non sono arrivate benchè promesse quotidianamente e io mi ostino ancora atenere fuori le cosucce estive, però un pò di nuvoloni grigi con pioggia non mi dispiacerebbero. un bacione

    RispondiElimina
  21. Sei piena di risorse cara mia..
    ti faccio i miei complimenti sei una donna meravigliosa.
    Ti abbraccio e buona settimana.
    Incoronata

    RispondiElimina
  22. non avevo mai sentito nominare questo dolcetto.. direi fantastico per consolarsi dal freddo inverno.. bellissime le tue foto come sempre!! un bacione

    RispondiElimina
  23. Anch'io amo tutte le stagioni, non ne ho una preferita. Ogni stagione ha qualcosa di bello. Mi piace molto anche il tuo dolce. Un abbraccio cara.

    RispondiElimina
  24. Sono stata a Rovereto questo fine settimana, pioveva e faceva un gran freddo. Qui a Forlì invece continua il caldo e così mi sono ammalata! Anche normale con questi sbalzi di temperatura! :(
    I Kaiserschmarren mi ricordano la mia bisnonna che li faceva spesso ma anche le gite in montagna con i miei...mai provato a farli! i tuoi sembrano buonissimi!!! baci

    RispondiElimina
  25. Ciao SABINA che buoni ,li faro' hai miei cuccioli complimenti un bacione ISA

    RispondiElimina
  26. Brava! Così ti voglio, decisa a mantenere il buonumore anche in autunno, a coccolarti con quanto di meglio questa stagione ci permette. E sono sicura che sfodererai dolcetti deliziosi. A proposito, una barretta energetica mi ci vorrebbe proprio in questo momento...Ma mi "accontento" anche di questa delizia dal nome impronunciabile, tutta da scoprire. Baci ;-9

    RispondiElimina
  27. Sabina i nostri dolci sono i più buoni del mondo!! :)
    ti ho mandato una mail, l'hai vista? ;) un bacione!

    RispondiElimina
  28. Che meraviglia questo piatto unico ... una sorta di frittata con la marmellata, però ... c'è sempre da imparare!
    Non l'ho mai mangiata ma mi incuriosice moltissimo.
    Sai che ho proprio comprato la marmellata con i mirtilli rossi l'ultima volta che sono andata all'Ikea?
    Da noi da sabato ha smesso di piovere e di giorno si stà benissimo con il sole, quel caldino giusto che ti fa stare bene con un maglioncino leggero leggero.
    Questo per me è l'autunno, un passaggio lento verso il freddo, con delle giornate tiepide/calde e mattine e serate fredde ... incrocio le dita e spero che duri così ancora per un pò!
    Bacioo

    RispondiElimina
  29. cara sabina,davvero complimenti...le tue ricette sono fantastiche sarà anche perchè sono una grande appassionata di cucina altoatesina..che fantastica aria che si respira...se ti va visita il mio piccolo blog...piccoligrandigolosi...e continua così baci!!!

    RispondiElimina
  30. Oggi ho guardato un po' le tue ricette e ho visto che mi sono persa tante cosucce buonissime... purtroppo ho il mio pc in riparazione e non so neanche quando tornerà :((( perciò ogni tanto rubo qualche secondo ai pc degli altri familiari, ma senza costanza!
    Devo confessarti che non ho mai mangiato questa delizia anche se ho frequentato molto l'Alto Adige! da provare quanto prima!
    buona giornata
    Tiziana

    RispondiElimina