martedì 11 aprile 2017

Pane al pesto rosso e carpaccio di melanzane

Buongiorno a tutti, ormai buona sera,
oggi assolutamente volevo trovare il tempo per scrivere, siamo in partenza per la Puglia, ma prima di partire volevo lasciarvi un'idea per Pasqua e soprattutto farvi i miei più sinceri auguri. Saranno anche frasi scontate, ma davvero mi auguro, vi auguro una Pasqua di pace e serenità.
La mia testa è in Puglia ormai da diverso tempo, sono anni che desidero visitare questa regione, rimango sempre incantata e senza parole davanti a tante fotografie che vedo su instagram. Ho voglia di rilassarmi al sole, di respirare l'aria di mare, di mangiare bene, di vedere il più possibile e di catturare emozioni con la mia macchina fotografica.
Ultimamente ho poca voglia di scrivere nel blog, spesso mi domando perchè lo faccia ancora, il viaggio mi chiarirà le idee, spero di tornare più carica e motivata. Comunque vi ricordo che la mia pagina instagram è sempre aggiornata e quasi quasi avrei voglia di scrivere lì le ricette. Ogni giorno scatto qualche fotografia delle mie giornate, a Nina, a quello che cucino, ecc....
Le mie ricette sono sempre più idee che trovo in giro, sui libri, sul web, sulle riviste, più sono semplici e facili e più mi attirano, per me quello che più conta è la qualità, poi, secondo me, la semplicità paga sempre, noi foodblogger non dobbiamo fare sempre i "fenomeni"che pur di attirare l'attenzione ci inventiamo chissà cosa. Poi per carità, è sempre una questione di gusto, c'è chi ama lo stile minimal e chi invece predilige una linea più kitsch. E qui avrei da togliermi qualche sassolino dalla scarpa, ma per oggi ve lo risparmio.  Ci sono cose che mi fanno arrabbiare, ma questa è la vita, cose che mi fanno passare la voglia di scrivere, ecco l'ho detto.









































Ultimamente ho una dipendenza esagerata da instagram, è stato proprio scorrendo le immagini che il mio occhio è caduto sulla foto di un pane meraviglioso, tutto verde, era una pagnotta al pesto di basilico, stupenda.
E' stato così che ho avuto l'idea di fare questo pane al pesto rosso.












































Prepararlo è semplicissimo, vi basterà seguire le immagini per capire come ho fatto.

Ingredienti:

500 g di farina di farro
1 bustina di lievito di birra secco
una presa di sale
1 cucchiaio di zucchero
2-3 cucchiai di olio extravergine d'oliva
acqua tiepida q.b.
1 vasetto di pesto rosso Giancarlo Ceci oppure fatto in casa (qui la mia ricetta)

In una ciotola capiente mescolate la farina con il lievito, il sale, lo zucchero e l'olio, impastate aggiungendo un po' alla volta l'acqua tiepida.
Impastate anche dieci minuti, quando l'impasto è liscio ed elastico fatelo lievitare per un'ora finchè non raddoppia di volume.
Dopo la lievitazione manipolate ancora qualche minuto l'impasto e dividetelo in due.
Stendete l'impasto in due rettangoli piuttosto sottili dove spalmerete il pesto.
Arrotolate i due rettangoli, fate un taglio profondo in senso verticale come ho fatto io, attorcigliate poi i due rotoli con il taglio rivolto verso l'alto. Con le mani aprite delicatamente il taglio per evidenziare il disegno.
Infornate nel forno preriscaldato a 220° per 30 minuti circa, forno statico mi raccomando, il pane è pronto quando ha una bella doratura.













































Questo pane è davvero ottimo, un pezzetto tira l'altro e sarà il protagonista della vostra tavola.
Io l'ho abbinato semplicemente ad un carpaccio di melanzane, anche questo favoloso.
Ho tagliato a fettine sottili una melanzana violetta, di quelle belle prosperose e sode con la polpa bianca. Ho grigliato nel forno le fette da entrambi i lati e le ho fatte raffreddare.
Ho condito infine con fettine di aglio, basilico e menta, succo di limone, olio extravergine d'oliva, sale e pepe.
























































































Ho accompagnato il tutto ad un ottimo chardonnay fresco di Giancarlo Ceci.








































Buona serata e Buona Pasqua a tutti!!!

Con tanto affetto
Sabina

5 commenti:

  1. Buona Pasqua anche a te! Le tue ricette riscontrano sempre il mio gusto, la penso come te riguardo alla semplicità, anche nella vita ..... ti auguro ti trascorrere bellissimi giorni nella Terra che adoro e che non vedo da quasi tre anni.... un abbraccio forte anche alla splendida Nina

    RispondiElimina
  2. Ciao Sabina, io parto domani per la "mia" Puglia, sarebbe bello incontrarsi così, senza deciderlo ma per destino. Goditi il mare e, spero, anche il sole, il cibo, i sorrisi della gente: è un modo di vivere un po' diverso, il nostro, e spero che lo apprezzerai... Buon viaggio e buona Pasqua a voi tre!

    RispondiElimina
  3. vi auguro vacanze bellissime;))) grazie per la ricetta così stuzzicante... siiii felice, goditi il mare, il riposo e la tua famiglia *___* e noi ti seguiremo su instagram!!

    RispondiElimina
  4. Buona Pasqua a te, tuo marito e alla cara Nina, vedrai quanto ti piacerà la Puglia ! Un bacione

    RispondiElimina
  5. Sarà che anch'io amo la semplicità, i piatti troppo elaborati, dove non si distingue più un sapore dall'altro non fanno per me... Ottimo questo pane, semplice ma con gusto! Da provare, sicuramente...buone vacanze!

    RispondiElimina