giovedì 12 dicembre 2013

Pollo all'aglio e limone

Buongiorno a tutti miei cari amici,
oggi vorrei raccontarvi tante cose, ma non so veramente da dove iniziare. Inizio col dirvi che mi sono lanciata anche io nel mondo di Facebook, direte voi "meglio tardi che mai". A dir la verità non sono mai stata attratta, mi sono registrata soltanto per guardare le foto della Lapponia di una collega foodblogger, poi ho trovato alcune amiche e così via. Devo prendermi un po' di tempo per capire esattamente come funziona, la mia mente è ancora annebbiata. Appena ne avrò una certa padronanza riporterò la mia pagina qui nella barra laterale del blog.
Vi ho già detto parecchie volte che non sono molto elastica in tecnologia, se voi capite al volo io ci impiego due giorni. Chi mi conosce lo sa bene e mi prende in giro per questo mio difetto, sono imbranatissima anche con il cellulare.
Anche per questo motivo ho rinunciato all'impegno preso con il magazine Pinkroma. Vi avevo accennato che avrei scritto ogni settimana un articolo nella rubrica di lifestyle, ma ho abbandonato le colleghe con grande dispiacere non sapendo nemmeno io il perchè, forse un po' di stress nell'ultime settimane, la paura di non esserne all'altezza e di non riuscire a rispettare le scadenze, ecc..
Mi sono anche resa conto che sono molto istintiva nello scrivere, fotografare, cucinare e creare ambientazioni, mi piace il blog proprio perchè mi sento libera di esprimermi, è uno spazio tutto mio che riesco a gestire come voglio, nessuno mi impone il numero delle battute. In altre situazioni tutto questo mi diventa difficile e per il momento voglio che sia puro divertimento e piacere.
Il piacere e il divertimento del blog non escludono però l'avere anche delle soddisfazioni e proprio ieri sera ho venduto la mia prima foto ad un noto giornale tedesco, vi racconterò tutto quando mi sarà concesso farlo.

Ora, dopo le mie confessioni, parliamo di cucina con questa ricetta del pollo all'aglio e limone.







































Non so a voi, ma a me gli arrosti vengono sempre meglio in pentola che al forno. Nella pentola la carne mi rimane più morbida e saporita. Questa è stata la prima volta che ho voluto provare anche con il pollo. La ricetta di Donna Hay e la mia mitica pentola Le Creuset non mi hanno fatto dubitare nemmeno un attimo.








































Al profumo del pollo arrosto non riesco a resistere, credo sia la carne che più amo e vi direi una bugia se dicessi che ho preferito il pollo in pentola, ma anche questa ricetta ha il suo perchè.
La polpa del petto che spesso rimane secca e asciutta, cucinata in questo modo è buonissima, tenerissima e saporita. Se volete un modo diverso per cucinare il pollo questa è la ricetta giusta.








































Ingredienti:

1 pollo intero
1 limone
2 cucchiai di olio d'oliva
12 scalogni
1 testa d'aglio
1 bicchiere di vino bianco
350 ml di brodo di pollo
2 cucchiai di foglie di dragoncello

Infilate il limone tagliato a metà nella cavità del pollo e legate le zampe con lo spago da cucina.
Spennellate il pollo con metà dell'olio.
In una casseruola capiente scaldate il resto dell'olio e fate caramellare gli scalogni con la testa d'aglio tagliata a metà per circa 10 minuti.
Togliete dalla pentola gli scalogni e l'aglio e mettete da parte. Cuoceteci poi il pollo da entrambi i lati per cinque minuti finchè è ben dorato.
Rimettete nella casseruola l'aglio e gli scalogni, versate il vino e il brodo e portate a ebollizione.
Abbassate la fiamma, coprite e lasciate cuocere per 30 minuti, dopodichè togliete il coperchio e fate cuocere altri 30 minuti finchè il pollo è ben cotto. Incorporate il dragoncello e servite.








































Naturalmente il liquido che rimane in pentola non va mangiato perchè è troppo grasso, serve soltanto per insaporire il pollo.








































Buona giornata a tutti!
Sabina

15 commenti:

  1. Anch'io preferisco cuocerli in pentola gli arrosti...e l'aggiunta del limone al pollo è perfetta, trovo stiano benissimo insieme!
    Congratulazioni per la foto, d'altronde sei bravissima!!! Un bacione

    RispondiElimina
    Risposte
    1. ti ringrazio cara, sei bravissima anche tu
      bacioni

      Elimina
  2. Polletto facilissima ma secondo me buonissimo.
    Cara Sabi, ti ho detto tante volte che quello che amo del tuo blog è proprio la spontaneità, sei sincera e pulita. Ricette oneste che rispecchiano tanto la tua personalità, anche se meriteresti tutto il successo che vedo invece arrivare per tante blogger forse più 'opportuniste', forse è meglio così, continuare il tuo blog nella tua casetta a Merano con i racconti di viaggi fantastici e le piccole cose della casa.

    Beh ora che hai Facebook devi diventare fan di Una cucina per Chiama

    Un bacione, Marco di Una cucina per Chiama

    RispondiElimina
    Risposte
    1. ciao Marco,
      appena ti trovo ti chiedo l'amicizia ;)
      è sempre un piacere fare due chiacchere con te e credo che il successo sia soggettivo, ognuno si prefigge degli obiettivi e per quel che mi riguarda successo ne ho già avuto tanto e mi posso ritenere soddisfatta.
      un bacione

      Elimina
  3. Ogni cosa al momento giusto.. nemmeno io faccio le cose se non mi sento.. Ottimo il tuo pollo invece.. un abbraccione.. e.. dove sei su fb? ti cerco!!!! smack

    RispondiElimina
  4. Carissima! Ieri sera ho fatto il risotto con i funghi della tua ricetta!
    F A N T A S T I C O ! Il risotto con i funghi era uno di quelli che, alla fine, non mi dava poi tanta soddisfazione e finivo sempre per "accantonarlo". Questa volta però ho seguito alla lettera ogni passaggio...davvero ottimo!
    Baci!!!

    RispondiElimina
  5. Complimenti come al solito! Le tue foto sono sempre stupende!
    V

    RispondiElimina
  6. Ciao Sabina, se non ti sentivi pronta a scrivere nella rubrica di lifestyle hai fatto bene a rinunciare, si vede che non era il momento giusto!!! Complimenti invece per la foto, brava te lo meriti!!!
    Brava anche per la ricetta, questo pollo deve essere saporitissimo e mooooolto invitante!!!
    Bacioni...

    RispondiElimina
  7. proprio come te anche io Sabi cucino la carne sempre e solo in pentola sul fuoco, solo il polpettone a volte lo metto in forno...
    Una ricetta assolutamente intrigante, cotta in quella pentola poi...la conosco molto bene!
    Un grande abbraccio

    RispondiElimina
  8. Ciao sabina.
    Io ho già chiesto la tua "amicizia" su face..... Ma sono d'accordo con te...non sono per niente tecnologica...Uso face per parlare con la mia famiglia e con amici lontani.... e basta....
    Il cellulare non mi piace per niente... C'é gente che non sa vivere senza, io vivo benissimo...
    Questo pollo é delizioso, molto simili al pollo di Gordon ... Devo provare questa tua versione.
    Adoro gli arrosti...
    Un abbraccio.
    Thais

    RispondiElimina
  9. Hai fatto bene a lanciarti su facebook, io lo trovo un modo rilassante e divertente per passare un pò di tempo con gli amici virtuali e non. Mi spiace che hai dovuto rinunciare alla collaborazione, ma capisco il tuo punto di vista. La passione, l'ispirazione e la spontaneità difficilmente si riescono a convogliare sui binari di scadenze e orari fissi. Ma sono sicura che quella è la tua strada, sei troppo brava e vedrai che altre occasioni si manifesteranno e riuscirai a conciliare tutto! ti auguro un Sereno Natale, io mi segno intanto questo pollo meraviglioso!

    RispondiElimina
  10. Che meraviglia questo pollo! Sembra perfetto!

    RispondiElimina
  11. lo provo, adoro il pollo e adoro l'aglio, così come mi piace tantissimo il tuo blog!

    RispondiElimina
  12. Sabinaaaaa, che bello adesso ti invio la richiesta di amicizia su FB così ci teniamo in contatto anche lì!!!
    Anche se passo poco ti penso spesso... Un bacione grandissimo
    Tiziana

    RispondiElimina