giovedì 19 dicembre 2013

Knacke brod ai semi

Buongiorno a tutti,
posso dire che non mi piace facebook???? Mi sono registrata quasi per sbaglio, ma non mi sta entusiasmando, credo che lascerò perdere. Mi era piaciuto perchè ho incontrato diverse persone che mi seguono in silenzio nel blog, qualche amica persa di vista, ma tutto il resto???? Troppe persone sconosciute che si intrufolano e tanta pubblicità.

Ieri sfogliando Sale&Pepe living ho trovato la ricetta del knacke brod, il pane svedese, non ho saputo resistere e mi sono messa subito all'opera. Chi di voi non ha assaggiato quello dell'Ikea???
Ne avevo comperata una bella scorta in Svezia perchè mi piace molto accompagnato con un pezzetto di formaggio o magari intinto in una salsina.
La ricetta che ho provato è perfetta e il pane è buonissimo. Per l'occasione ho preparato anche la crema di carciofi utilizzando quelli surgelati e con un pezzo di formaggio e un buon bicchiere di vino ho spiluccato tutta la sera. 
Ve lo consiglio anche per una serata tra amici durante questo periodo festivo o per un aperitivo.









































Ingredienti per 25 sfoglie circa:

300 g di farina bianca 00
80 g di farina di segale
120 g di semi misti (lino, sesamo bianco e nero)
25 g di lievito di birra fresco
1/2 cucchiaino di semi di cumino
1 cucchiaino di sale

Sciogliete il lievito in 3 dl di acqua tiepida, aggiungete i semi di cumino e lasciate riposare per 15 minuti.
In una ciotola mescolate le farine, il sale, i semi, aggiungete il lievito, ancora acqua se necessario e lavorate l'impasto per 10 minuti.
Dividete l'impasto in tante piccole palline grandi come un uovo (nella ricetta ne indicano 18 mentre a me ne sono venute 25 o anche più). Copritele con un telo e fate riposare 45 minuti.
Scaldate il forno a 250°-300° (io ho cotto nel forno statico a 250°).
Tagliate qualche foglio di carta forno grande come la placca.
Con il mattarello stendete su un foglio due palline distanti tra loro, in modo che possiate stenderle il più sottile possiblie. Adagiate sulla placca del forno e infornate per 10 minuti finchè le sfoglie diventano croccanti e dorate.
Proseguite così finchè non avete cotto tutte le sfoglie, nel frattempo tenete le altre palline ben coperte in modo che non si secchino. Buon lavoro!









































Buona giornata!
Sabina

35 commenti:

  1. A me piace moltissimo questo pane, proverò a farlo in casa la prossima volta.
    Facebook è un'opportunità, sta a noi farne buon uso e a chi s'intrufola troppo, zac, togliamo l'amicizia!!
    Buona giornata Sabina.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. hai ragione......io devo proprio imparare a farne buon uso
      il problema è con le amicizie: ci sono molte persone che mi seguono nel blog che io non conosco che mi chiedono l'amicizia, per non sbagliare l'ho data quasi a tutti, ma poi ti ritrovi con personaggi che eviteresti e quindi cancelli, magari anche chi non lo merita.
      Devo trovare il modo in cui io riesca a riconoscere chi mi segue nel blog.
      Hai qualche consiglio???
      baci

      Elimina
    2. Ho letto il tuo nuovo post e la tua soluzione mi sembra ottima, anch'io prima di chiedere l'amicizia a qualcuno sono abituata a mandare un messaggio di saluto o di presentazione.
      Ah proposito, corro a chiederti l'amicizia.

      Elimina
  2. Bella questa ricetta! Sabina mi sai dire secondo te quanto possono durare o come conservarli?
    Per quanto riguarda FB prima di accettare l'amicizia potresti fare una domanda per capire se chi te l'ha chiesta ha mai seguito il tuo blog....che so? Lo sai qual'è il nome del mio cane? Tutte noi che ti seguiamo ce l'abbiamo nel cuore.
    Un bacio e buone feste

    RispondiElimina
    Risposte
    1. ti ho scritto la risposta qui sotto

      Elimina
  3. ciao paola,
    ho cercato anche sul giornale, ma non ho trovato come conservare questo pane, ti saprò dire nei prossimi giorni se sarà ancora buono e croccante. Io lo conservo in un sacchetto di carta, quelli del pane
    per quel che riguarda facebook ti ringrazio per il consiglio, ma ho così tante richieste d'amicizia ogni giorno che non riesco a starci più dietro, ogni tanto a qualcuno chiedo di farsi riconoscere
    un bacione

    RispondiElimina
  4. capisco il problema di riconoscere i tuoi blog followers. per il resto una volta che si riesce a evitare i personaggi inutili, è divertente. ti dico che io dopo sei anni ormai ho circa 140 contatti... (pochissimi) solo persone che conosco e pochissime con cui condivido interessi e hobby. una volta che ci fai la mano è molto immediato e aiuta anche il blog.
    cmq sia io ti seguirò sempre qui ;))
    Ni
    ps tra l'altro io non ti ho trovata su faccialibro... :(

    RispondiElimina
  5. Chissà perché ho l'impressione che questo sia moooolto più buono di quello dell'ikea!! :-)

    RispondiElimina
  6. Io sono su facebook dal 2009 (mi trovi come Lisa Arrigoni e nella pagina Tacco Otto) ma da un anno a questa parte mi ha stufato... e tanto!! Io quotidianamente ti seguo qui su blogger da tanto tempo ormai (e prima facevo parte dei tuoi fan silenziosi), con o senza facebook!! Ottima questa ricetta!!! Buon Natale, buon 2014 e buon viaggio!!!!! Lisa

    RispondiElimina
  7. ...Facebook? Non piace nemmeno a me...lo trovo troppo caotico e....come dire..."spione"? Ergo: concordo con quelle che sono le tue impressioni in merito!
    Torniamo invece alle tue ricettine tanto buone perchè ho un quesito...
    Ho fatto i tortini al cioccolato pubblicati sotto la categoria delle ricette per Natale e Capodanno. Che dire, ottimi...se non fosse che i miei si sono spaccati e fuori, a mio avviso, sono rimasti un pò troppo morbidi, mi aspettavo un esterno un pochino più croccante forse....
    Come mai secondo te?
    Ti riporto anche qui tantissimi auguri di buon Natale, a te e ai tuoi cari. Ti avevo scritto ma immagino tu sia presissima con te tue varie attività e forse non hai avuto modo di leggere la mia mail.
    Ti abbraccio.
    Angela

    RispondiElimina
    Risposte
    1. ciao Angela, devo andare a vedere dove è sparita la tua mail, normalmente cerco di rispondere a tutti, probabilmente mi è sfuggita
      per quel che riguarda i tortini avevo preso la ricetta dell'anno scorso da Sale & Pepe, ora che ricordo sarebbe dovuta venire una mouss con l'esterno leggermente croccante, ma non troppo. Sono molto friabili e ricordo che anche io ne avevo rotti un paio. Forse dovevi lasciarli cuocere un paio di minuti in più, li hai lasciati 20 minuti nel forno spento???
      baci

      Elimina
    2. Si, forno spento aperto (e per aperto intendo una spanna più o meno....forse era troppo aperto?). Li rifarò sicuramente perché a casa sono piaciuti tantissimo! "Questi sono i più buoni che hai fatto"....merito tuo!
      Un abbraccio
      PS: ho visto la risposta, grazie!

      Elimina
    3. ora mi hai fatto venir voglia di rifarli, erano davvero buoni con quella cremina poi
      non ricordo più quanto ho tenuto il forno aperto

      Elimina
    4. Ah guarda ne sono rimasti solo 2 (preparati martedì......e ho detto tutto) sono davvero fenomenali! Ormai sei appuntamento fisso e giornaliero e quando ho bisogno di idee per una cenetta ben fatta, beh, sei la mia cuoca di fiducia!
      Baci!

      Elimina
  8. Questo pane deve essere davvero buonissimo e come hai detto tu è' perfetto con un pezzo di formaggio e un bicchiere di vino!!!!

    RispondiElimina
  9. adoro anche io questi pani croccanti e profumati; non ho mai provato a farne uno tipo questo, ma mi segno la ricetta subitissimo!
    Un abbraccio

    RispondiElimina
  10. Ciao! lo avevamo addocchiato anche noi, davvero particolarissimo questo pane, e ci sembra che il tuo sia riuscito pari pari a quello della rivista, bravissima!
    un bacione

    RispondiElimina
  11. Per FB, credo che sia una cosa buona, solo se ne fa buon uso. Purtroppo, se ne fa un uso, o un abuso, eccessivo in tutti i sensi. Come dire, Fb è giusto ... le persone sono sbagliate!
    Il tuo pane è sicuramente un bontà, superiore a quello che vendono da Ikea.
    Ho letto i tuoi ultimi post, cara Sabina, sapessi il lavoro che ho... sono stressatissima! Ti abbraccio ♥

    RispondiElimina
    Risposte
    1. sapessi anche io lo stress che ho accumulato nell'ultimo periodo.......appena sveglia la mattina mi dico: "Sabina stai calma che oggi è un nuovo giorno"
      purtroppo credo che ognuno di noi abbia stress in questo periodo, è inevitabile.......peccato perchè sarebbe così un bel periodo quello che anticipa il Natale
      bacioni mia cara

      Elimina
  12. condivido il problema facebook, mi sono annoiata e non ci vado più tanto, però come ti diceva qualcuno nei commenti è un modo per risentire le amiche, comunque, grazie epr la ricetta di questo pane ho del lievito madre da utilizzare e vorei provarlo, buona serata

    RispondiElimina
  13. Questo commento è stato eliminato dall'autore.

    RispondiElimina
  14. Anche io ho da poco FB, e anche a me non piace...infatti praticamente non lo uso. Non aggiorno nemmeno più la bacheca con le ricette che pubblico. E' uno strumento ostico..non mi piace e non intendo nemmeno farmelo piacere..siamo proprio uguali io e te :D ! Favoloso questo pane..già lo immagino spalmato con tante belle salsine :) Ti abbraccio bionda mia <3
    p.s. ma sai che non sapevo che i giacinti fossero così profumati ? Sono una meraviglia :)


    RispondiElimina
  15. Io sono su FB da qualche mese e lo trovo utile per questi motivi. Ho ritrovato amiche d'infanzia che forse non avrei più rivisto. Posso stare in contatto con amiche che si sono trasferite lontano e che non risentirei più. Quando mio figlio è stato in Thailandia ci siamo potuti parlare tutti i giorni perchè là negli alberghi c'è il wi-fi e il telefonino si era subito scaricato). Quindi ho solo amicizie che conosco. Posso venire a trovarti? Se mi dici come sei registrata.

    RispondiElimina
  16. Sono su Fb dall'estate scorsa. Si è vero è un po' impiccione, bisogna imparare ad usarlo in proprio favore.
    Io ad esempio ho tolto la facoltà ad altri di pubblicare cose sul mio diario senza la mia autorizzazione; la pagina è una vetrina per il mio lavoro e non voglio ritrovarmi pubblicate cose che non condivido o imbarazzanti.
    Per le amicizie: se non li conosco, non si presentano con un messaggio, o non abbiamo conoscenze in comune...semplicemente li ignoro. Se poi hai un blog molto seguito... ti tartasseranno per chiederti i like alle loro pagine. Ignoro anche questi ahahahahah!
    Per il resto, come dice Natascia qui sopra, è utile per tenersi in contatto con amiche lontane ed è un modo rapido per condividere con chi non ha un blog o a poca dimestichezza con i blog stessi.
    Li adoro quei crakers!

    RispondiElimina
  17. Quanto deve essere buono questo pane, perfetto da sgranocchiare con qualche salsina golosa!!! Brava Sabina!!!
    Bacioni, buona serata...

    RispondiElimina
  18. Ciao Sabina! Che belle fotografie!
    anche io ero stata incuriosita da questo pane ma poi mi sono fatta frenare dalla quantità di lievito che trovavo eccessiva e avevo timore si sentisse all'assaggio: tu che dici? Posso andare tranquilla ora che la prima prova l'hai fatta tu? :)
    Grazie!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. mah io il lievito non lo sento affatto e ti consiglierei di provare

      Elimina
  19. Ma questi sono assolutamente da provare! wow!
    Per quanto riguarda fb, io posso dirti che mi sono iscritta prima di trasferirmi in Canada, all'inizio é quasi un lavoro (immagino cosa possa essere per te!) ma poi piano piano l'effetto novità si placa. Abbi fede!

    RispondiElimina
  20. che meraviglia, adoro il tuo blog, lo seguo da tanto e non mi ha mai deluso!

    RispondiElimina
  21. ciao carissima!!!! innanzitutto volevo ringraziarti per il pacco ricevuto...per fb certo che puoi dirlo...io lo uso per rimanere aggiornata sulle cose che mi interessano e nient'altro...credo sia molto meglio una sana telefonata o un caffe in compagnia!!!! questo pane croccantino deve esser davvero squisito...ti abbraccio forte

    RispondiElimina
  22. Hmmmm delicioso :) complimenti davvero!

    RispondiElimina
  23. Complimenti Sabina!! I tuoi post sono sempre bellissimi e le tue ricette originali e ricercate!!

    RispondiElimina
  24. Dev'essere proprio buono, mi segno la ricetta! Un bacio

    RispondiElimina
  25. all'Ikea non l'ho mai provato, ma le tue foto mi hanno fattto venire una gran voglia di provarlo. Grazie tantissimo per la ricetta, io adoro queste ricette stuzzicanti!!!!!

    RispondiElimina