le due bionde

le due bionde

venerdì 23 novembre 2012

Strudel di mele con pasta frolla

Buon venerdì a tutti,
a casa mia c'è un silenzio assordante, stanno dormendo tutti, anche Elsa non si è ancora svegliata e io mi godo questi attimi. Sono solo pochi attimi perchè molto presto inizieranno a sollevare tapparelle, si sentiranno urla di bambini, i motori delle macchine ecc...., abitando in un condiminio si sente tutto, ma proprio tutto.
Devo ancora bere il mio caffe e so già che tra uno sbadiglio e l'altro appena rivedrò le foto di questo "Apfelstrudel" interromperò questo post per fare colazione.
La mattina comunque rimane per me il momento migliore della giornata, mi piace alzarmi presto, anche in inverno quando fuori è ancora buio. Anche quando lavoravo le prime ore del mattino erano sempre quelle che preferivo.
Bene, si è alzato il maritino e sento che sta già preparando la colazione..... eh si... come ho già raccontato più volte preparare la colazione spetta a lui e di sicuro farò di tutto per non interrompere quest'abitudine ...... è una coccola alla quale non voglio più rinunciare .... le donne mi capiranno.

Oggi vi posto la ricetta dello strudel di mele, ma non una semplice ricetta, quella di oggi è davvero speciale, è ricca, è di quelle che soddisfano in pieno il palato.








































Quella di oggi è la tipica ricetta contadina dove le uova e il burro non mancano mai.








































Uno strudel così potete trovarlo solamente nei masi di montagna, dove le fette sono esageratamente abbondanti e servite con una montagna di panna fresca appena montata.








































Quasi sempre se ordinate una fetta di strudel nel Sudtirol è con la pasta frolla, quello con la pasta tirata o sfoglia è più austriaco o meglio viennese.








































Ingredienti per uno strudel lungo quanto la teglia del forno:

per la pasta frolla:
300 g di burro
200 g di zucchero
3 tuorli d'uovo
1 uovo intero
1 presa di scorza di limone grattugiata
1 bustina di zucchero vanigliato
500 g di farina
1 pizzico di sale
1 uovo leggermente sbattuto per spennellare

per il ripieno:
5 mele
50 g di uva sultanina
2 cucchiai di pinoli
1 cucchiaio di zucchero
1 cucchiaino raso di cannella in polvere
scorza di limone grattugiata












































Preparate la frolla mescolando il burro ammorbidito con lo zucchero e unendo i rossi d'uovo e l'uovo.
Amalgamate bene con un cucchiaio di legno e aggiungete man mano la scorza di limone, lo zucchero vanigliato, il sale e la farina. Impastate il tutto sulla spianatoia.

(io ho preparato la pasta con il robot da cucina azionando prima velocemente lo zucchero con la farina e il burro freddo tagliato a pezzetti. Quando il composto è bricioloso aggiungo le uova e il resto degli ingredienti).

Quando avete ottenuto una pasta liscia e omogenea copritela con la pellicola e fatela riposare in frigo per almeno 30 minuti.

Nel frattempo preparate il ripieno.
Sbucciate le mele e tagliatele a fettine o a pezzettini. Mettetele in un recipiente e aggiungete l'uvetta,
i pinoli, lo zucchero, la cannella e la scorza di limone. Mescolate rapidamente il tutto.

Prendete la pasta, stendetela dello spessore di 5 mm sopra uno straccio da cucina infarinato (io l'ho stesa comodamente sulla carta forno e ve lo consiglio, vi consiglio anche di stenderla tra due fogli in modo che non si attacchi al mattarello).  Cercate di stenderla larga e lunga quanto la teglia del forno.

Adagiate il ripieno nel centro dandogli la classica forma allungata, chiudete un lato aiutandovi con lo straccio o con la carta, spennellate con l'uovo sbattuto e piegate l'altro lato chiudendo bene le due estremità.

Posate lo strudel con la carta sulla placca del forno con la chiusura rivolta verso il basso, spennellate bene con l'uovo sbattuto e infornate a 180° per 30 minuti circa finchè lo strudel prenda un bel colore dorato.

Lasciate raffreddare e cospargete con zucchero a velo.








































E' ottimo servito con gelato o crema alla vaniglia o semplicemente con panna montata.

Al posto dei pinoli potete utilizzare mandorle, nocciole o noci tostate tritate grossolanamente.








































Questa è un'altra ricetta presa dal libro "Semplice e buono", la cucina autentica delle Dolomiti.

Buon week end a tutti!!
Un bacione
Sabina

47 commenti:

  1. L'alternativa della pasta frolla mi piace un sacco...Deve essere buonissimo!!!

    RispondiElimina
  2. che meraviglia! qualche settimana fa sono andata a Monaco di Baviera e alla Agustiner abbiamo ordinato una fetta di strudel che assomigliava in tutto a questa! deve essere buonissima.
    buona giornata a te e alla tua Elsa
    Ni

    RispondiElimina
  3. Sono venuta spesso in vacanza dalle tue parti e in fatto di strudel mi sono fatta una piccola cultura :) ...il tuo lo trovo assolutamente delizioso!
    Un abbraccio cara Sabina e fai una coccola ad Elsa da parte mia quando si sveglia! ;)

    RispondiElimina
  4. schone sahne!! sono fantastici i dolci tipici, anche io qualche tempo fa ho postato la mia ricetta dello strudel, non con la frolla. il tuo è proprio godurioso!! buona giornata sabina, una carezza alla tua bella bimba (pelosa) Elsa
    Maggie

    RispondiElimina
  5. Lo sai quanto adoro le mele!!!! Mi provochi!!!!!

    RispondiElimina
  6. Ciao Sabina :) Adoro lo strudel e lo faccio con la pasta strudel di Santin, una pasta molto sottile... soprattutto perché la mia nonna, nata a Vienna, lo faceva così e quindi mi ricorda lei :) Anche con la pasta frolla è buonissimo, il tuo è golosissimo ed invitante, ne mangerei subito una bella fettona! :D Complimenti, sei sempre bravissima e le tue foto sono splendide :) Ti auguro un bellissimo fine settimana e ti abbraccio, una carezzina ad Elsa :) :*

    RispondiElimina
  7. é molto invitante questo strudel! quasi, quasi lo preparo per sabato. Mi intriga moltissimo . un caro saluto, Peppe.

    RispondiElimina
  8. SABINA E' FAVOLOSO BRAVA UN BACIO ISA

    RispondiElimina
  9. Lo so che ho detto che le mele cotte non mi piacciono, ma la foto del tuo strudel mi ha fatto venire una fame a prima mattina... Che darei per una bella fettona :D Buona giornata!

    RispondiElimina
  10. Non l'ho mai provato con la frolla sai? E pensa che io vado pazza per le frolle. E in più anche il mio Massi prepara la colazione e poi viene a svegliarmi. Ma c'è un modo migliore per alzarsi la mattina? ;-) Secondo me no! eheheeh Bacioni!!!

    RispondiElimina
  11. Beh, io pensavo che prima di Natale avrei fatto un po' di dietina.....MA COME SI FA???? Impossibile...Meraviglioso lo strudel: uno dei miei dolci preferiti....
    Bacioni

    RispondiElimina
  12. Carissima amica mia.. come sai, penso che tu con lo strudel di mele sia insuperabile! Le foto parlano da sole, veramente... deve essere di una bontà come poche cose sanno essere! Sei la maga dello strudel!! Che bravo il tuo maritino, fai bene.. non è una abitudine da perdere.. anche perchè è bello ogni tanto sapere che qualcuno pensa a te! Un bacione e una giornata stupenda, una carezza ad Elsa! Smuuackk!

    RispondiElimina
  13. Lo strudel preparato con la pasta frolla è il mio dolce preferito e il tuo è stupendo! Le foto sono così belle che oggi devo per forza prepararlo... ne ho troppa voglia!
    Un abbraccio (anch'io adoro le prime ore del mattino...)
    Anna

    RispondiElimina
  14. anche per me il mattino e' il momento migliore mi piace guardare fuori dalla finestra e vedere le prime luci.. purtroppo ti capisco anche io abito in condominio e il silenzio e' una rarita'...
    mi sarei fatta volentieri una bella colazione con il tuo strudel:)
    bacioni

    RispondiElimina
  15. Ciao Carissima.
    finalmente sono riuscita a trovare la soluzione al mio problema e ho ripreso alla mia quotidianità... Ogni tanto capita il panico, ma si risolve.
    Questo strudel è una delizia. Avevo già provato con la pasta frolla è mi piace di più.
    Brava, come sempre.
    Non togliere l'abitudini del caffè, per niente....
    Baci a Elsa.
    Un abbraccio a te e buon fine settimana.
    Thais

    RispondiElimina
  16. Lo strudel è un ottimo dolce senza troppi pensieri! ricco o leggero, purchè a base di mele e un tocco goloso di frutta secca!
    un bacione

    RispondiElimina
  17. Mamma mia che bontà!! Devo dire che quello con la frolla è in effetti lo strudel che mi piace di più, perchè ha più croccantezza rispetto a quello fatto con la sfoglia che contrasta bene con la morbidezza dell'interno... perciò questa tua ricetta me la copio subitissimo!
    Buona giornata!:)

    RispondiElimina
  18. Sabi! è uno dei miei dolci preferiti! E poi accompagnato con della panna appena montata come quella che vedo nella tua foto è una vera gioia! Buon week end

    RispondiElimina
  19. Allora mi vuoi proprio male, in questi giorni stai facendo delle ricette strepitose almeno per me visto che adoro la cucina delle dolomiti e con questo strudel oggi beh basta così altrimenti ti annoio forse, anzi a proposito gli spatzle sono venuti favolosi!!! grazie un abbraccio

    RispondiElimina
  20. Questo commento è stato eliminato dall'autore.

    RispondiElimina
  21. Ciao cara!Dopo tanto tempo sono riuscita a passare oggi e cosa trovo? Non uno strudel ma LO STRUDEL. Come vorrei essere in uno di quei masi che dici tu, coccolata dal fuoco del camino, mentre fuori tutto è silenzio e neve. Sono un po' stressata e stanca, si è capito?? Ti abbraccio

    RispondiElimina
  22. Questa settimana, ho fatto una fatica enorme ad alzarmi la mattina..ma forse..se ci fosse stato un dolcino così ad attendermi..tutto sarebbe stato più facile ;)
    Ti abbraccio !

    RispondiElimina
  23. Sabina...strudel meraviglioso!!!
    Ma che bella luce nelle foto...con il sole il tuo dolce è anche più bello!!
    E' domenica che vai a Firenze, vero???
    Buon divertimento..io aspetto tante tante foto!!!
    Baci, Roby

    RispondiElimina
  24. Hai ragione
    Una di quelle ricette che soddisfano appieno il palato
    e lo spirito
    Mi spiace di arrivare solo a quest'ora....ma se una fetta è rimasta ..la gusterei volentieri ahahahaha
    Io sto prendendo ancora caffè...è la mia tisana per la notte
    Un bacione

    RispondiElimina
  25. ed io che pensavo che lo strudel di mele di pasta sfoglia, appartenesse proprio alla tua terra, e invece cosa scopro?.... una versione ancora più golosa e strepitosa, rubo la ricetta immediatamente. Sereno week end e un baciotto alla dolcissima e bellissima Elsa.

    RispondiElimina
  26. Quando sono venuta a Vipiteno ho scoperto questo strudel con la frolla ed è stata una favolosa sorpresa, lo abbiamo portato a casa ai nostri genitori e mia mamma è rimasta incantata lo devo rifare e sapevo di poter contare su di te! Un bacione

    RispondiElimina
  27. Che delizia! Ottimo per iniziare la giornata, soprattutto se accompagnato da un caffé preparato da chi ci ama.
    Ciao
    alice

    RispondiElimina
  28. che voglia di assaggiare quella panna......con una fetta di strudel!!!! che luce in queste foto....bellissima.
    notte cara.... ti auguro un buon fine settimana........!!!!!!! (in buona compagnia.....!!!)
    ciao da claudette

    RispondiElimina
  29. mamma che meraviglia! mi piace tantissimo lo strudel fatto così, anzi, era il mio preferito...prima che le mele non mi facessero allergia. segno comunque la ricetta, le foto sono straordinarie!

    RispondiElimina
  30. Urca ma è bellissima l'usanza del marito che prepara la colazione! Ma prestamelo:p la mattina è magica, sono d'accordo con te:D sai che non sapevo che lo strudel si potesse fare con la frolla? Mi ispira proprio, in effetti io già faccio una crostata ricoperta di marmellata, pezzi di mela e pinoli ed è buonissima!
    Un bacio Sabi e buon sabato!

    RispondiElimina
  31. Stavo cercando un idea per fare un dolce. Guardando queste bellissime foto - molto invitanti ..... devo dire che ho scelto, anche perchè lo strudel è uno dei mie dolci invernali preferiti.

    RispondiElimina
  32. ottimo questo dolcetto bicolore...quanto mi piace!!!ciaoo Fede
    ^^

    RispondiElimina
  33. Delle tue passioni per la cucina e la fotografia questo blog trasuda!!!!! Si vedono, si annusano, si gustano!!! Complimentissimi!!! Naturalmente mi aggiungo ai tuoi followers e con grandissimo piacere!!!! Ciao a presto Marina

    RispondiElimina
  34. Sono mancato per un bel po', ma tra vari impegni e una dieta ferrea che ho appena iniziato, cerco di star lontano dal cibo, anche solo fotografato! Devo dire che le tue ricette sono tutte stupende e le ultime semplicemente, quelle tipicamente altoatesine mi fanno impazzire. Sono molto invernali e tra un po' di settimane andrò da un amico a Trento per il weekend, e anche se non è proprio Alto-Adige spero di assaggiare qualcosa di tipico.
    Un abbraccio, spero di tornare a pubblicare presto anche io.

    Marco di Una cucina per Chiama

    RispondiElimina
  35. Che meraviglia!!!
    Sapevo infatti che li da voi si fa con la pasta frolla ... e devo dire che questa versione è assolutamente incredibile e gustosissima!!!
    Fai bene a mantenere l'abitudine della bella colazione preparata dal marito!!! ;-)))
    Bacioooo

    RispondiElimina
  36. Salve Sabina, ho scoperto il tuo blog e lo trovo fantastico! Ti seguo con piacere!
    Belle le ricette e anche le foto. Complimenti!!
    Se ti va fai un salto a trovarmi, mi farebbe molto piacere.
    A presto!

    RispondiElimina
  37. io invece la mattina adoro dormire.. non vedo l'ora che arrivi il weekend per non sentire il suono della sveglia.. lo odio, non esiste mattina che io non mi svegli piena di sonno, magari d'estate va meglio ma in inverno.. buio, freddo.. un trauma!!!! però se mi fai trovare una fettona di questo strudel magari mi alzo meglio... decisamente meglio.. immagino cosa sia.. ottimo davvero.. tantissimi bacini

    RispondiElimina
  38. Sabina carissima, due parole magiche per me : strudel e mele......io li adoro, buona la tua versione altoatesina con la frolla che non ho mai provato devo rimediare....ti auguro una buona serata e una dolce domenica con un altra delle tue colazioni.......e sai mi fai venir voglia di visitare la tua merano.....e' bellissima, un bacio

    RispondiElimina
  39. Sabina buona domenica, ho scelto il momento giusto per passare da te.Si perchè anche se virtualmente, prendo ben volentieri una fetta del tuo strudel. Non conoscevo lo strudel con la frolla e penso che questa versione sia più buona, mi sa che questa sarà un' altra ricetta che io proverò a fare. Scusami se per quella dei panini mancano i link,ma provvederemo a inserirli. Probabilmente ho risolto i miei problemi al computer e tutto presto tornerà come prima, almeno spero. Un abbraccio.

    RispondiElimina
  40. Le ricette tradizionali e ricche di sapore come queste sono le mie preferite. Ho sempre creduto, sbagliando, che lo strudel fosso solo quello con la sfoglia sottile. Come si vede che non ne so nulla delle tradizioni dell'Italia del nord... Grazie per questo prezioso dono ;) Buona domenica

    RispondiElimina
  41. Ciao doce Sabina...buongiorno e che belleza sto' strudel!!! mia nonna lo fa con la pasta sottile lei è Alto Adige forse lì si fa così come spiegavi tu...
    Bello che tuo marito ti prepari la colazione e hai ragione non rinunciarci mai è una coccola fantastica!!!
    buona domenica tesoro!!! ah come sempre fai delle foto fantastiche!!!

    RispondiElimina
  42. Oh mamma che buonooooo!!!
    Anche io lo voglio per colazioneeeeee!!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. CARE AMICHE ED AMICI grazie a tutti, purtroppo non ero a casa questo week end e quindi non ho potuto rispondervi
      un bacione

      Elimina
  43. Mamma mia Sabi che bellezza questo strudel!!! Buonissimo complimenti...
    Eh sei fortunata e hai addestrato bene il maritino, la colazione di solito tocca a ME prepararla ma più per libera scelta: a me piace alzarmi per prima al mattino così me ne sto sola soletta a mangiare: appena alzata ho bisogno di fare così, è un momento tutto per me! :-)
    Un bacione grande!
    Mari

    RispondiElimina
  44. ciao Sabina! ho scoperto ora il tuo blog! è bellissimo! non ho mai provato la variante dello strudel con pastafrolla e il tuo sembra ottimo! e le foto sono stupende!
    passa a trovarmi se ti va http://mycherrytreehouse.blogspot.it/
    sabrina

    RispondiElimina
  45. Ciao sono Fulvia, FascinoinRosa, sono passata qui tramite Emanuele di Pane Burro e Alici... Il tuo blog mi piace tantissimo e le ricette sono molto... appetitose. Proverò a fare il tuo Strudel di mele alla pastafrolla. Ti seguirò e ti ho messo tra i miei preferiti, a presto e complimenti, Fulvia.

    RispondiElimina