le due bionde

le due bionde

venerdì 30 novembre 2012

"Sacher Torte"

Buon venerdì!!!!
Oggi sono rimasta senza colazione, perchè ieri sera ho carbonizzato il pane che avevo preparato, che peccato, ero così curiosa di assaggiarlo. Era un pane con farina integrale e fiocchi d'avena, ma meglio non pensarci più.
Me la sono presa con mio marito che non si è accorto di nulla, mentre io ero concentrata a curiosare in altri blog. Ha cotto ben un'ora in più del necessario.
Ultimamente mi piace impastare, i lievitati mi stanno dando soddisfazione. A dir la verità sto cercando di fare meno dolci e così mi sono buttata sul pane.
Sapete che questa sera incontrerò altre due foodblogger???? Vengono a Merano per un evento e ve ne parlerò soltanto se a loro farà piacere. Vi rendete conto??? C'è un evento a Merano di foddblogger e io non ne sapevo nulla. Sono sempre l'ultima a scoprire le cose, anche perchè non mi interessano e quindi non mi informo.

Oggi vi faccio vedere finalmente la Sacher che ho preparato per il compleanno di mia nipote.








































Sono molto soddisfatta di questa torta e credo, che per essere stata la prima volta, mi sia venuta molto bene. Vero????
Non ho fatto in tempo a fotografarla intera, un vero peccato. Mi sono divertita moltissimo a spalmare la glassa, credo sia stata la cosa che mi ha dato più soddisfazione, anche se si vede qualche buchetto qua e là.








































Ingredienti per uno stampo da 26 cm:

100 g di cioccolato fondente da copertura
200 g di burro
90 g di zucchero
70 g di marzapane
30 ml di rum
1 bustina di zucchero vanigliato
5 tuorli d'uovo
5 chiare d'uovo
1 pizzico di sale
100 g di zucchero
200 g di farina
1 bustina di lievito in polvere
40 g di cacao amaro in polvere

per la glassa:
100 g di burro fuso
120 g di cioccolato fondente fuso da copertura

per la rifinitura:
250 g di marmellata d'albicocche
2 cucchiai di rum
50 ml di sciroppo di zucchero (25 g di zucchero + 25 ml d'acqua)

per lo stampo:
burro
farina








































Tagliate il cioccolato a scagliette e scioglietelo in una ciotola a bagnomaria (fate attenzione che non entri acqua).
Mescolate energicamente il burro ammorbidito con 90 g di zucchero, il marzapane tagliato a dadini, il rum, lo zucchero vanigliato, i tuorli d'uovo, infine il cioccolato sciolto e raffreddato un po'.
Montate a neve le chiare d'uovo con i 100 g di zucchero, un pizzico di sale e incorporatele alla massa mescolando delicatamente dal basso verso l'alto.
In una scodella a parte, mescolate la farina con il lievito e il cacao e unite il tutto al resto.
Imburrate bene uno stampo rotondo del diametro di 26 cm circa, cospargetelo di farina, versate l'impasto e infornate nel forno preriscaldato a 170° per 45 minuti. Fate sempre la prova stecchino per garantirne la cottura.

Preparate la glassa con il burro fuso e il cioccolato sciolto a bagnomaria, mescolate bene e fate raffreddare in frigo.

A cottura ultimata, fate raffreddare bene la torta e dividetela orizzontalmente.
Preparate lo sciroppo di zucchero portando ad ebollizione l'acqua con lo zucchero e fate bollire un minuto.
Mescolate lo sciroppo di zucchero con il rum e bagnate bene la parte interna degli strati di torta.
Spalmate con abbondante marmellata di albicocche e ricomponete la torta.
Ricoprite con la glassa al cioccolato e conservate in un luogo fresco.











































Ho avuto un po' di problemini nel dividere orizzontalmente la torta e nel ricomporla.
Ho capito solo alla fine che dovevo prima far raffreddare la glassa per spalmarla meglio.
Sbagliando si impara, il risultato finale è quello che conta e non vedo l'ora arrivi un altro compleanno o ricorrenza per sbizzarrirmi e pastrocchiare ancora con glasse e creme varie.

Buon week end a tutti!!!
Sabina 

p.s.: ho messo qualche foto del Memories de Noel qui

47 commenti:

  1. Ciao Sabina! Che peccato per il pane, la prossima volta ce lo farai vedere! La sacher ti è' venuta benissimo, io non sarei mai in grado di fare una torta così! Buona giornata cara, anche ad Elsa!

    RispondiElimina
  2. Ultimamente è capitato anche a me di bruciar le cose..anche a me è capitato perché ero distratta da altro..internet o la tv..capita...
    Anche io non so mai nulla di ciò che accade nella mia città..ma la verità è che non la vivo quasi per niente, ed in ogni caso, è difficile che accada qualcosa di veramente interessane :D
    Buon divertimento...e intanto ne approfitto per portar via questa meraviglia :))) Bacio bionda e buona giornata !
    p.s. fortuna che è venerdì..è stata una settimana mooooolto pesante !

    RispondiElimina
  3. I lievitati danno sempre una soddisfazione immensa, posso capirti! E anche il nervoso per aver bruciato quel pane stupendo.. ma ti rifarai! ;) Ne sono certa! :) Auguroni per l'incontro di questa sera e spero vi divertiate tantissimo, poi se loro vorranno ci racconterai.. sarà un vero piacere. Che dire di questa Sacher? Io dico che è più che perfetta e contando che non è affatto facile da preparare, è venuta un incanto.. persino con quei 'buchetti'. Una volta in Austria l'ho mangiata in una pasticceria e li aveva anche quella.. quindi! :D Bravissima, veramente! Un abbraccio grande grande e una giornata stupenda, a te e ad Elsa, cara!

    RispondiElimina
  4. Eccola eccola...la Sacher Torte me la copio subito perchè è una delizia!! Grande Sabi grazie, la tua è bellissima ti è venuta perfetta!
    Mi sa che mi devo informare anche io su questi eventi di food blogger allora, non ne ho mai sentito parlare sebbene i blog li frequento da un paio d'anni..! Bè facci sapere come è andato così ci dici se meritano! :-)
    Ciao Sabiii buona giornata!
    Mari

    RispondiElimina
  5. mmmmmmm...mangerei volentieri questa fetta di torta...dev'essere stata buonissima!!
    Baci,
    Grazia

    RispondiElimina
  6. ti e' venuta benissimo, giusta x consolarti del pane!

    RispondiElimina
  7. Immagino che rabbia!!! Nel fare le cose ci si impegna molto, poi basta un 'ora di distrazione e rovini tutto. Pazienza. Complimenti per la sacher , mi ricorda molto il viaggio a Vienna e mi riempie di gioia. Buona giornata.

    RispondiElimina
  8. Capita sempre di bruschettare qualcosa :)
    La sacher è tra le torte più deliziose!
    Buon incontro!

    RispondiElimina
  9. Buongiorno Sabi,
    che dire di questa torta?! MERAVIGLIOSA! Adoro la sacher, è una delle mie torte preferite..no anzi, credo sia propria la prima in assoluto!! :) Perchè è così cioccolatosa, così soffice all'interno e quel gusto fruttato che spezza l'amarognolo del cacao. Splendida! :) E tu, mia cara, sei riuscita a crearla in modo perfetto. Complimenti :)
    Un bacione dolce! :)

    Ti rubo una fettina....

    Noemi

    PS: non ti preoccupare per il pane... anche a me capita di dimenticarlo e di farlo abbrustolire e mia madre mi rincorre per tutta casa affermando "Non puoi fare trecento cose in una volta!! Se sei in cucina, rimani in cucina!! " ahahaha! ;)

    RispondiElimina
  10. Questa torta è golosissima...E visto che si trattava della tua prima sacher direi che mi sembra che sia venuta perfetta!!!

    RispondiElimina
  11. Povero maritino :)
    La Sacher però è eccezionale! Anche solo a vedersi! Che gola a quest'ora!

    Chiara di Una cucina per Chiama

    RispondiElimina
  12. ..ma allora è un epidemia...anch'io questa settimana ho bruciato un po' di cose...me le dimentico perché magari vado a fare altro.. :-( ...è che anche a me scoccia buttare via il cibo...
    Hai fatto una splendida Sacher Sabi, peccato non riusciamo a vederla intera..
    Buon w.e. allora! Divertiti a poi raccontaci tutto!!!
    Bacio! Roberta

    RispondiElimina
  13. Carissima eccola finalmente la famosa sacher! Che meraviglia!!!! Altro che brava... braverrima! Mi sono guardata anche quello che mi ero persa: i krapfen e la zuppa (2 ricette deliziose!) Ti mando un grande abbraccio e spero di incontrarti anche io un giorno. ciaoooo

    RispondiElimina
  14. la regina... e ho detto tutto ;)

    RispondiElimina
  15. Sei molto brava a cimentarti con la Sacher, è vedo che ti è riuscita perfetta....

    RispondiElimina
  16. Sembra perfetta! Mi fa una vogliaaaaa!!!

    RispondiElimina
  17. Buongiorno Sabina, bella la tua sacher!:-) Ottima ricetta, ti è venuta benissimo. Non sapevo del marzapane a dadini che si aggiunge all'impasto. Da provare assolutamente!
    P.S. Che bello questo evento di foodblogger, sei proprio fortunata a poter incontrare dal vivo qualche amica di qui! Buon w.e. baci.
    Ada

    RispondiElimina
  18. Che bello, Sabina, incontrerai altre due amiche! :D E' qualcosa di splendido, sono felice per te! :) E poi anche l'evento deve essere bello, qui a Napoli non fanno mai nulla (che io sappia) :( Questa sacher mi piace tantissimo perché è umida e morbida come piace a me, segno immediatamente la ricetta e la farò al più presto, sei geniale! :D Un abbraccio forte forte, buona giornata e buon weekend! :)

    RispondiElimina
  19. È venuta più che benissimo!!! Che gola mi fa... e io non sono una fan del cioccolato! È da un po' che penso di provarci, ma mi sembra difficilissima! Sei bravissima Sabina!!! E buon incontro :)

    RispondiElimina
  20. Sabi, scusami, ma mi sono fatta una bella risata leggendo l'introduzione al tuo post! Un'ora in più? Oh mamma mia ci credo che si è carbonizzato! Io l'ultima volta stavo per bruciare un pentolone di ragù, per lo stesso motivo:curiosavo in altri blog :))).
    La torta è fantastica, a me bastano solo queste foto per farmi venire la voglia di farla!

    RispondiElimina
  21. Ieri non era giornata per cucinare...
    anch'io ho fatto un vero pasticcio con una torta...
    a differenza tua non l'ho cotta abbastanza e quando l'ho estratta dalla teglia...be' puoi immaginare che crollo!!!!
    La tua sacher è golosissima....che fame...
    Buon week end

    A presto
    Monica

    (fotocibiamo)

    RispondiElimina
  22. Grazie per questa ricetta! In passato avevo preparato una Sacher, ma la ricetta (pare fosse della Konditorei Aida di Vienna) non richiedeva il lievito ma solo montare le chiare d'uovo a neve. Non sono rimasta soddisfatta del risultato e non ho mai riprovato a farla.
    Ora, grazie a te, lo voglio rifare, perchè mi sembra questo il modo di farlo. Danke e buon weekend :)

    RispondiElimina
  23. Fantastica questa torta, complimenti!!!
    Buon weekend!

    RispondiElimina
  24. si vede proprio che questa ricetta è tratta da un libro di cucina altoatesina, dato che nelle pasticcerie di Bozen &dintorni mettono il marzapane nella sacher...complimenti ha un bellissimo aspetto e rimane la mia torta preferita in assoluto!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. ps. forse passo velocemente a Merano per un caffé domani per vedere un delle due blogger...ti lascio la mia mail così magari ci mettiamo d'accordo, che dici? aleuriselli@yahoo.it

      Elimina
  25. La mia torta preferita!Pensa che ho un blog di soli dolci e nemmeno li mangio!Ma per la sacher faccio eccezione, la divorerei da sola, ed è uno dei dolci che ho sperimentato in mille maniere;Una bella consolazione dopo il pane bruciato, specie quando si realizza un dolce per qualcunoo che si ama...mia accordo che mentre parlo penso al contrasto tra cioccolato e albicocca e mi aumenta la salivazione...ok...devo chiudere!
    Ti abbraccio forte :*

    RispondiElimina
  26. Ohhhhh io l'adoroooooooooooooooooo! Ti è venuta perfetta!!!!! E' meravigliosa e tu sei stata bravissa, metto anche questa nella lista da fare!!! Buon w.e. cara Sabina e una dolce carezza ad Elsa mia conterranea :-)

    RispondiElimina
  27. Ciao sabina, questa torta è la torta della discordia tra me e mio marito... sono mesi e mesi che me la richiede e io gli dico di no per timore riverenziale... adesso non ho scuse, voglio provare la tua ricetta, ricetta di vera altotesina! bravissima
    un abbraccio

    RispondiElimina
  28. Ciao tesoro!
    Ma si ... sbagliando si impara e solo chi non fa nulla non sbaglia mai ... e questo vale per tutto! ;-)
    Che favola la tua sachertorte!! A casa mia piace molto ma le poche volte che l'ho mangiata l'ho sempre comprata ... vedi come è strana la vita!
    Ti auguro di passare una bella serata!
    Un bacione e buon week end
    Bacioooo

    RispondiElimina
  29. Per una stragolosona come me è un invito a nozze la fantastica Sacher Torte,quanto mi piace,ti è riuscita perfettamente,complimenti e grazie per la tua presenza.
    Zagara & Cedro

    RispondiElimina
  30. Ciao Sabina.
    ti avevo scritto un messaggio, ma é completamente sparito.. Oggi va così....
    Ma stavo dicendo che tra un po' é il mio compleanno e ogni hanno festeggio con la sacher... mi piace da morire.
    Non ho mai fatta, chi sa un giorno mi ci metto anch'io!!!
    Anche a me piace impastare.. Da' molta soddisfazione...
    E la casa rimane con un profumo di pane..
    Buon Weekend
    thais
    P,S Una fettina????

    RispondiElimina
  31. Questo commento è stato eliminato dall'autore.

    RispondiElimina
  32. Perfetta e sicuramente ottima :-D

    RispondiElimina
  33. Che delizia Sabi!
    Fa venire davvero l'acquolina in bocca...SBAV! (Una terribile tentazione per chi è a dieta!!!)
    A proposito di incontri: come ho scritto nel post di oggi, ora vivo a Brescia. Avvisami alla tua prossima capatina ad Ikea! :D
    Buon week end!
    Chiara di Una cucina per Chiama

    RispondiElimina
  34. Cara Sabina,
    Io questa torta la mangiai proprio nella pasticceria viennese che l'ha inventata... Una vera prelibatezza.
    da tempo ricercavo la ricetta e visto la tua grande soddisfazione penso proprio che la proverò per le feste :)
    Complimenti cara e.. Attendiamo resoconto dell'incontro .

    RispondiElimina
  35. Ciao Sabi!!! Passavo per farti un saluto e dirti buon week end....e cosa trovo?! Che golosa!!! Un bacio

    RispondiElimina
  36. Davvero c'è un evento per le blogger? Non ne sapevo nulla, peccato :( Bellissima la Sacher! bacini

    RispondiElimina
  37. un'ora!!!! è tantissimo :)))) eheheheh cmq la torta sembra buonissima e la glassa sembra proprio morbida!! io solitamente la faccio con la panna ma vista la tua proverò con il burro :) un abbraccio e buona serata

    RispondiElimina
  38. ...altro che pane bruciato, è il profumo della Sacher che mi ha portato da te, Sabina è deliziosa, brava!
    Un bacione, buon fine settimana

    RispondiElimina
  39. Sabina una splendida torta!!!
    Una delle preferite da mio marito
    si anche a me ho scoperto piace preparare le torte di compleanno
    e non vedo l'ora che ne arrivi un'altro ahahahah
    Spero che l'incontro sia stato bello e aspetto notizie
    Un bacioneeeeeeeeeee

    RispondiElimina
  40. la sacher èsempre la sacher....e questa tua versione si vee che è buonissima! io ho appena terminato la colazione ma un posticino lo farei senza problemi! peccato anche per il tuo pane, immagino quanto era buono...lo rifarari, vero?

    RispondiElimina
  41. Ti è venuta divina, si vede proprio che è buona, tra l'altro è una delle torte che preferisco. Ho sempre pensato fosse parecchio complicata da fare e non mi son mai cimentata. Sei stata bravissima. Peccato per il pane, ma capita :) Ho deciso di non arrabbiarmi più per queste cose, cose rimediabili, che non creano nessun problema, ma di riservare la mia rabbia per le cose gravi. A questo punto, dato che son pasati due giorni, ti chiedo com'è andato l'incontro con le foodblogger. Baci e buona domenica a te ed Elsa. E maritino bruciapane ;)

    RispondiElimina
  42. Bhè devo dire che a colazione ti tratti proprio bene.
    Anche se hai fotografato solo una fetta hai reso bene l'idea.
    Sei sempre super brava. Buon week end ciao kiara

    RispondiElimina
  43. Direi che ti è venuta benissimo, mna non avevo dubbi!!! :)

    RispondiElimina
  44. Una sacher meravigliosa, sabina che sicuramente ha reso strafelice la festeggiata!Ciao bionde, buon we.

    RispondiElimina
  45. Che bella torta Sabina.!! Il mio moroso la adora.. anzichè farla arrivare dall'Hotel Sacher di Vienna per ogni suo compleanno voglio cominciare provare a farla così per il prossimo sarò una maga.!! La tua ricetta sembra così realizzabile, di solito mi aveva sempre spaventato il numero spropositato di uova che serviva (tipo 10-11).. Grazie!!!
    Complimenti per il tuo blog, è il primo che vado a leggere quando mi connetto la mattina e sono sempre impaziente di leggere le tue storie o gli aggiornamenti su Elsa.!

    RispondiElimina