le due bionde

le due bionde

lunedì 2 marzo 2015

Riso integrale profumato con ceci e yogurt

Buongiorno amici, buon lunedì,
oggi voglio dare il benvenuto al mese di marzo con un piatto coloratissimo e profumatissimo.
Qui da me il tempo non è dei migliori, piove, ma sono riuscita lostesso a portare un po' a spasso Nina.
Il mal di schiena non è passato, ma va meglio, ora riesco a muovermi e a camminare. Sabato sono riuscita anche ad andare un paio di ore in montagna sulla neve, mi sono sforzata più che altro per Nina e ha fatto bene anche a me, soprattutto nell'umore che ultimamente era un po' a terra.
Ancora non so esattamente i giorni della messa in onda delle puntate "Quel che passa il convento" su TV 2000, la produzione mi ha promesso che me lo comunicherà al più presto, sono ansiosa anche io di vedere cosa ho combinato.
Passo subito alla ricetta perchè più tardi vorrei sbrigare un po' di cosine che avevo lasciato indietro.








































Ormai le feste sono finite e dico anche per fortuna, è stata dura rinunciare all'offerta dei krapfen in panificio, ogni giorno era una tentazione. In questo periodo sono orientata più verso un'alimentazione sana ed equilibrata, mi fa stare meglio. Se poi magari riuscissi anche a perdere quei famosi due chiletti prima della bella stagione ne sarei molto felice. 









































Il piatto di oggi è vegetariano, se sostituite poi lo yogurt normale con uno yogurt alla soia avete a tutti gli effetti un piatto vegano ricco di sapore.
Ho trovato questa ricetta su una rivista tedesca di prodotti biologici, io l'ho semplicemente modificata un pochino secondo i miei gusti.








































Ingredienti per 4 persone:

300 g di riso Basmati integrale
2 cipolle rosse piccoline
2 spicchi d'aglio
1 peperoncino lungo fresco
1 peperone rosso
1 lattina di ceci già cotti
2 cucchiai di olio extravergine d'oliva
1 cucchiaino raso di cumino macinato
1 cucchiaino di curcuma
menta
prezzemolo
coriandolo
1 limone
yogurt bianco naturale
sale e pepe

Fate cuocere il riso in bianco con una presa di sale, a vapore oppure bollito.
In una padella fate dorare nell'olio la cipolla, l'aglio, il peperoncino tritati e il peperone tagliato a cubetti. Versate il riso, insaporite con il cumino macinato, la curcuma, sale e pepe. Aggiungete le erbe aromatiche, io ho abbondato con la menta, i ceci e scaldate sul fuoco qualche minuto. Aggiungete qualche cucchiaio di acqua soltanto se il riso fosse troppo asciutto.
Condite con il succo di limone, regolate di sale e servite con lo yogurt a parte.








































Buona giornata a tutti!!!
Sabina


venerdì 27 febbraio 2015

Torta di semolino con sciroppo d'arancia e crème fraìche

Buon venerdì a tutti,
mi ero ripresa, ma proprio oggi la mia schiena si è bloccata di nuovo. Faccio fatica a fare tutto, anche stare seduta al pc è doloroso, stare a letto è ancora peggio e quindi eccomi qua, voglio provare a scrivervi la ricetta per il week end.
Mi dispiace per Nina che è sacrificata tutto il giorno in casa con me, si deve accontentare delle brevi passeggiatine con il papà, ma è soltanto questione di tempo poi torneremo a riprendere il nostro ritmo di sempre.
Un paio di settimane fa mi sono comperata due nuovi libri di cucina "Creme, formaggi, burro e yogurt fatti in casa" di Jenny Linford, edito da Il Castello e "Tutto a vapore" di Manuela Vanni edito da Gribaudo. Sono molto contenta del mio acquisto, ci sono ricette fantastiche in entrambi i libri, ne ho già sperimentata qualcuna compresa quella di oggi.










































Ingredienti per uno stampo del diametro di 20 cm:

150 g di burro ammorbidito
175 g di zucchero (io ne ho messo molto meno, circa 100 g)
1 arancia bio
2 uova
100 g di crème fraìche
125 g di farina
1 cucchiaino da tè di lievito per dolci
125 g di semolino fine
un pizzico di sale

per lo sciroppo d'arancia:
1 arancia grande bio
150 g di zucchero
1 cucchiaino di acqua di fiori d'arancia (io non l'ho messa)

per servire:
crème fraìche

In una ciotola o nel robot da cucina sbattete lo zucchero con il burro, poi aggiungete il succo e la scorza d'arancia, le uova e infine la crème fraìche.
Mescolate bene e aggiungete la farina setacciata con il lievito, il semolino e il sale.
Amalgamate bene il tutto, accendete il forno a 180°, imburrate e infarinate la tortiera, versate il composto e infornate per circa 40 minuti. (Nel libro i tempi di cottura riportati sono di un'ora, con il mio forno statico sono bastati 40 minuti, ma fate sempre la prova dello stecchino, se esce asciutto la torta è pronta)
Nel frattempo preparate lo sciroppo d'arancia. Lavate bene l'arancia, togliete la buccia, soltanto la parte arancione, con il pelapatate e tagliatela a striscioline molto sottili.
In un pentolino versate lo zucchero con il succo dell'arancia e le scorzette, scaldate dolcemente finchè lo zucchero è sciolto completamente, spegnete il fuoco e fate raffreddare.
Quando la torta è cotta, adagiatela ancora calda su un piatto, punzecchiate la superficie con uno spiedino di legno e versate sopra metà dello sciroppo d'arancia. Lasciate raffreddare la torta in modo che lo sciroppo assorba bene.
Servite le fette di torta con un cucchiaino di crème fraìche e altro sciroppo d'arancia.









































Inutile dirvi quanto sia buona questa torta, morbidissima e profumatissima, non vi resta che provarla.

Buon fine settimana a tutti!!!
Sabina

martedì 24 febbraio 2015

Noodle al curry con gamberi e funghi

Buona sera amici,
sono tutta sgangherata, ma ci sono. Ho avuto un piccolo crollo sia fisico che emotivo, ma ora sono qua, qua per l'ultimo appuntamento con la cucina thailandese.
Sono di poche parole e non mi piace scrivere il post quando non ho nulla da raccontare. Mi prenderò una piccola pausa fino a quando non ritornerò in forma come dico io.






















































































Ingredienti:

230 g di gamberi sgusciati
400 g di funghi
1 cucchiaio di olio di semi
3 scalogni tritati
1 peperoncino piccante fresco
1 cucchiaio di pasta di curry rosso
1 stelo di lemon grass
2 cucchiai di salsa di pesce
2 cucchiai di salsa di soia
220 g di noodle all'uovo
coriandolo fresco per guarnire

Fate scaldare l'olio nel wok e soffriggete gli scalogni e il peperoncino tritati. Aggiungete il curry, il lemon grass tritato e fate cuocere per un paio di minuti.
Aggiungete i gamberi, i funghi, la salsa di pesce, la salsa di soia e mescolate bene.
Nel frattempo fate cuocere i noddle in acqua bollente seguendo i tempi di cottura riportati sulla confezione, normalmente sono 3-4 minuti, devono rimanere al dente.
Scolate i noddle e fateli saltare in padella con i gamberi e i funghi, giusto il tempo per farli insaporire.
Versate nei piatti, decorate con il coriandolo e servite subito.










































Buona serata a tutti!!!
Sabina

sabato 21 febbraio 2015

Zuppa agro-piccante con noodles di riso e gamberi

Buongiorno amici, buon sabato a tutti,
oggi purtroppo ho dovuto annullare tutti i programmi del week end perchè ahimè credo di essermi beccata anche io l'influenza. Ne approfitto per concludere la settimana con le ricette thailandesi, ci sarà un appuntamento anche domani, l'ultimo.










































Ingredienti per 4 persone:

150 g di noodles di riso (vanno benissimo anche i vermicelli di riso)
250-300 g di gamberetti o gamberi di media grandezza
1 litro di brodo vegetale
2 bastoncini di lemon grass (potete utilizzare anche quello secco senza esagerare)
2 cucchiai di salsa di pesce (io non l'ho messa)
1-2 cucchiai di marmellata di peperoncino (o semplicemente un peperoncino lungo)
1 peperoncino verde
100 g di funghi
100 g di pomodorini
3 foglie di lime (se le trovate)
2 lime
coriandolo

In una pentola fate bollire il brodo, insaporite con il peperoncino, il lemon grass e la salsa di pesce.
Aggiungete i funghi affettati, i pomodorini tagliati in quarti, fate cuocere un paio di minuti poi aggiungete i noodles (potete anche cuocere i noodles in una pentola a parte), le foglie di lime, i gamberi, infine aggiungete il succo dei due lime, regolate di sale e con il mestolo versate nelle scodelle. Decorate con qualche foglia di coriandolo e servite in tavola la zuppa calda.










































Buon week end a tutti!!!
Sabina

giovedì 19 febbraio 2015

Maiale con zenzero "Muu Phat Khing"

Buona sera amici,
ma avete notato che belle giornate di primavera ci ha regalato questa settimana??? Fa già molto caldo e Nina ed io oggi siamo state fuori casa praticamente tutto il giorno. Mio marito è in ferie, con la scusa è venuto a trovarci un amico e io ne ho subito approfittato per farmi invitare fuori a pranzo. Eh, mica posso sempre cucinare! Ho raccontato loro che sto preparando per il blog la settimana detox con lo yogurt così hanno subito optato per il pranzo in birreria senza batter ciglio.  
La stanchezza si sta facendo sentire e quindi passo subito alla ricetta.








































Ingredienti per 4 persone:

15 g di funghi neri essicati (ho utilizzato gli champignon scuri)
1 cucchiaio di salsa di pesce (io non l'ho messa)
1 cucchiaio di salsa di ostriche (io non l'ho messa)
1 mestolo di brodo vegetale
1/2 cucchiaino di zucchero
2 cucchiai di olio vegetale
3-4 spicchi d'aglio (io ne ho messo solo uno)
500 g di lonza di maiale tagliata a fettine
25 g di zenzero tagliato a julienne
1 cipolla piccola
2 cipollotti
1 lungo peperoncino rosso (facoltativo)
coriandolo per la decorazione finale
sale e pepe

In una padella, o meglio nel wok, fate dorare l'aglio nell'olio, aggiungete la carne e fate saltare per 2-3 minuti. 
Aggiungete lo zenzero, la cipolla tagliata a spicchi e i funghi, salate, fate cuocere altri 2 minuti per insaporire bene. Bagnate con il brodo quando vedete che la carne diventa troppo asciutta. 
Quando la carne è cotta decorate con il cipollotto fresco tagliato in diagonale e qualche fogliolina di coriandolo, se preferite il piccante aggiungete anche qualche fettina di peperoncino.








































Buona serata a tutti!!!
Sabina

martedì 17 febbraio 2015

Spiedini di gamberi con coriandolo e peperoncino in stile thai

Buona sera a tutti cari amici,
eccoci qui anche oggi al nostro appuntamento virtuale con la cucina thailandese. Devo ammettere che non vedevo l'ora di postarvi questa ricetta, mi è piaciuta particolarmente e mi piacciono molto anche le foto, normalmente sono molto autocritica, ma quelle di oggi forse così colorate e "disordinate" trovo che ricreino proprio l'atmosfera asiatica. Ho immaginato di essere a un mercato galleggiante, dove ragazze organizzatissime cucinano sulla propria barca e vendono il cibo ai turisti. 








































Per questa ricetta ho utilizzato delle code di gambero, quasi sempre compro quelle surgelate al negozio di prodotti biologici perchè trovo siano più fresche e saporite.












































Ingredienti per 2-4 persone:

350 g di code di gambero oppure 12 gamberoni
1 spicchio d'aglio
1 cucchiaio di coriandolo tritato
1 peperoncino lungo rosso
1 lime
2 cucchiai di olio di semi
1 cucchiaio di olio di sesamo
1 cucchiaio e 1/2 di salsa di soia light
1 cucchiaio di salsa di ostriche (io non l'ho messa)
pepe bianco

Sbucciate i gamberi lasciando la coda e togliete il carapace.
Preparate la marinatura mescolando l'aglio tritato con il coriandolo, il peperoncino tritato, il succo di lime, l'olio di semi, l'olio di sesamo, la salsa di soia e il pepe. Mescolate bene e fate marinare i gamberi in frigo per 30 minuti coprendo bene con la pellicola.
Mettete 4 stecchini di bamboo in ammollo nell'acqua per evitare che brucino durante la cottura.
Preparate gli spiedini, scaldate bene il vostro grill o barbecue e cuoceteli da entrambi i lati per pochi minuti. I gamberi sono cotti appena diventano rosa.
Servite gli spiedini ancora caldi con del riso basmati.















































Buona serata a tutti!!!
Sabina

lunedì 16 febbraio 2015

Zuppa thai con gamberetti, polpettine di pollo e riso "Khao Tom Kung Lae Kai"

Buona sera a tutti,
eccoci qua con l'appuntamento thai, questa settimana vorrei postare ogni giorno una ricetta diversa.
Ovviamente non sono ricette di mia invenzione, ma tutte prese dal libro "The food of Thailand" scritte da Oi Cheepchaiissara, edizione Murdoch Books. E' un libro bellissimo con fotografie meravigliose, scritto in inglese, l'ho comperato, se non ricordo male, all'aereoporto di Bangkok ormai qualche anno fa. Amo la cucina asiatica e soprattutto quella thailandese, ogni tanto mi prendono queste voglie strane di lemongrass, zenzero, cocco, peperoncino, coriandolo, lime, curry e tanto altro.
La cucina thailandese è ricca di verdure, carne, pesce, tofu, frutta ecc., oltretutto è molto salutare, rispetto a quella cinese non ci sono fritti e i grassi sono molto ridotti, poi grazie al peperoncino che praticamente è quasi ovunque, è piccante proprio come piace a me.
Bene, non ci resta che iniziare allora!!!!








































La prima ricetta è quella di una zuppa davvero ottima, con gamberetti e polpettine di pollo.
Mi faccio i complimenti da sola perchè nonostante io non abbia utilizzato le varie salse di pesce o di ostriche per un mio gusto personale, sono comunque riuscita ad ottenere il sapore giusto, a equilibrare bene i sapori. Rimango sempre dell'idea che per realizzare certi piatti bisogna comunque averli assaggiati prima sul posto oppure anche semplicemente averli assaggiati in un ristorante thailandese di buon livello (ce ne sono di favolosi, soprattutto nelle grandi città).










































Ingredienti per 4 persone:

100 g di gamberetti puliti e sgusciati
2 cucchiai di olio vegetale
3-4 spicchi d'aglio (io ne ho messo solo uno)
1 radice di coriandolo (io non l'ho messa perchè è impossibile da trovare)
80 g di macinato di pollo o di maiale
3 cipollotti
1 foglia di cavolo cinese
1 l di brodo vegetale
2 cucchiai di salsa di soia light
1 cucchiaio di zenzero grattugiato
1 peperoncino rosso (facoltativo, potete sostituire con pepe bianco)
4 tazzine di riso aromatizzato al gelsomino
qualche foglia di coriandolo

Tritate il petto di pollo con lo zenzero, l'aglio, mezzo peperoncino, un cipollotto, una presa di sale e qualche foglia di coriandolo, formate delle piccole polpettine grandi come una noce.
Fate dorare bene le polpettine in una padella antiaderente con l'olio di semi e tenete da parte.
In una pentola capiente versate il brodo, insaporite con zenzero grattugiato e la salsa di soia, aggiungete il cavolo cinese tagliato sottilmente e i gamberetti. Quando i gamberetti sono cotti aggiungete anche le polpettine di pollo, fate insaporire un po' e versate la zuppa ancora calda nelle scodelle. Completate con i cipollotti affettati e qualche fogliolina di coriandolo, se la desiderate più piccante aggiungete qualche fettina di peperoncino.
Servite la zuppa con il riso che avete bollito precedentemente a parte.










































Buona serata a tutti!!!
Sabina